Visualizzazione di 4 risultati

La storia dell’Azienda Agricola La Casa Vecchia ha inizio nel lontano 1846 con Desiderio Follador nella casa Cà de Follatori che dava il nome all’area circostante, l’attuale Borgo Fol o Follo. Cinquant’anni più tardi, nel 1896, famiglia Follador decise di intraprendere l’arte enoica.
La passione per il nostro lavoro e l’amore per la terra in cui viviamo si tramanda ormai di generazione in generazione all’interno della nostra famiglia.
A portare avanti l’attività vinicola, iniziata il secolo scorso dal bisnonno Desiderio Follador ci sono oggi Roberta, Emanuele e Mirko.
I nostri ragazzi oggi continuano una tradizione che è prima di tutto rispetto per il territorio delle colline storiche e pregiate di Valdobbiadene, Patrimonio mondiale dell’umanità.
A La Casa Vecchia la vite viene coltivata da sempre senza utilizzare mezzi pesanti che compattano il suolo, senza usare diserbanti o concimi chimici. La potatura, la vendemmia e tutte le lavorazioni avvengono ancora a mano. Fiori e alberi da frutto vengono conservati e piantati tra i vigneti, in un armonico equilibrio tra animali, insetti e piante.
Oggi La Casa Vecchia è diventata un’azienda di nicchia apprezzata e riconosciuta. Alla cantina di produzione sono stati aggiunti gli alloggi per gli ospiti, la sala degustazione, il museo e la nuova cantina. Oltre al fornitissimo punto vendita.